Provincia autonoma di Trento

Data di pubblicazione

10/01/2020

Dalla BEI 170 €/mln per investimenti in Trentino

 

Risale al 2 luglio 2019 la richiesta di Cassa del Trentino S.p.A. alla Banca Europea per gli Investimenti per l’assegnazione di risorse destinate allo sviluppo infrastrutturale del territorio provinciale; la BEI, oltre ad aver acquisito la documentazione delle numerose iniziative progettuali, il 1° ottobre 2019 ha incontrato a Trento il Direttore Generale della PAT, i vertici di CdT, di altre società in house della Provincia e dei principali Dipartimenti / Agenzie. Nel corso dell’istruttoria la BEI ha riservato particolare attenzione all’impatto “green” delle opere da finanziare, in conseguenza della recente modifica della mission della BEI richiesta dalla Commissione UE (BEI sempre più banca UE a supporto del “climate change”).

Lo scorso 16 dicembre il Consiglio di Amministrazione della BEI ha approvato l’assegnazione di 170 €/mln al cofinanziamento di progetti di investimento; 135 €/mln sono stati assegnati a Cassa del Trentino S.p.A. e 35 €/mln a Patrimonio del Trentino S.p.A.. CdT provvederà a perfezionare il contratto con BEI – assistito da garanzia della PAT – nel corso dei prossimi mesi. Cassa del Trentino S.p.A. utilizzerà le risorse nel triennio per cofinanziare circa 200 progetti; una quota è riservata al Fondo Green istituito dalla Provincia per la riqualificazione della rete di illuminazione pubblica.

Dal 2012 ad oggi le risorse BEI destinate al territorio provinciale raggiungono 684 €/mln, di cui oltre il 65% a CdT.

Al 31 dicembre 2019 CdT ha utilizzato 304 €/mln dei 447 €/mln assegnati dalla BEI; considerati i rimborsi già effettuati, il residuo debito di CdT è pari a 171 €/mln. 

Vai alla sezione Rapporto BEI del sito Cassa del Trentino

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policycookies