Provincia autonoma di Trento

Data di pubblicazione

10/03/2021

Centrale Idroelettrica di Dimaro – Folgarida: trasmesso da Cassa del Trentino alla Provincia il IV Report di monitoraggio

Trasmesso da Cassa del Trentino alla Provincia il IV Report di monitoraggio 2021 (dati 2020) relativo alla centrale idroelettrica sul torrente Meledrio – Centrale Calcara (potenza di 1,9 MW).

Il Report annuale di monitoraggio, elaborato da Cassa in collaborazione con il Comune di Dimaro-Folgarida, evidenzia come la centrale idroelettrica - operativa da ottobre 2016 e su cui il GSE riconosce una tariffa incentivante fino al 2041 - abbia fatto registrare, nel quarto anno di operatività (2020), un sensibile incremento dell'energia prodotta: 12,4 milioni di kWh (a cui corrisponde un aumento dei ricavi annui del 5,5% nonostante una riduzione molto marcata della tariffa di mercato), in significativo incremento rispetto ai 11,3 milioni di kWh del 2019. Sul fronte dei costi di gestione, pari a circa euro 190.000 si evidenzia una leggera riduzione rispetto al 2019 (euro 200.000) allorquando si erano resi necessari oneri per il ripristino di alcune parti dell'impianto a seguito dei danni causati dall’alluvione Vaia nell’ottobre del 2018.

A seguito dei dati comunicati dal Comune per il 2020, l'aggiornamento svolto da Cassa del Trentino sui flussi di cassa prospettici dell'iniziativa, alla luce di diversi scenari futuri di portata d'acqua (produzione di energia elettrica tra i 10 e gli 11 milioni di kWh), evidenzia, su un orizzonte temporale complessivo di 27 anni a partire dall'entrata in esercizio dell'impianto, un rendimento dell’iniziativa su livelli ritenuti soddisfacenti ed in linea con il settore.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies